Cronaca / Giudiziaria

Commenta Stampa

Sentenza del Tribunale che "interpreta" la legge

Venezia: migrante non ha i requisiti da profugo ma può restare in Italia


Venezia: migrante non ha i requisiti da profugo ma può restare in Italia
14/05/2019, 09:16

VENEZIA - Singolare sentenza del Tribunale di Venezia, nei confronti di un cittadino del Mali che ha presentato ricorso dopo che la sua richiesta di asilo era stata respinta dalla Commissione Territoriale competente. Secondo i giudici, infatti, in Mali non c'è pericolo per il ricorrente, nè appartiene ad una categoria che possa definirsi perseguitata. Tuttavia, sottolineano i giudici, l'uomo "ha dato prova di una perfetta padronanza della lingua italiana e per ciò stesso di una seria capacità d'inserimento. Ha dimostrato di essere occupato a tempo pieno in molteplici attività lavorative, dalla vigilanza al lavoro in ristorazione e in agricoltura, di aver frequentato e concluso la scuola secondaria, oltre allo svolgimento di volontariato e di essere in procinto di acquisire la patente". Per questo, sottolinea la sentenza, allontanarlo dall'Italia gli arrecherebbe un danno "sproporzionato alla sua vita privata". 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©