Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Verdi: "Arrestato Sindaco di San Cipriano marito del Sindaco di Gragnano"


Verdi: 'Arrestato Sindaco di San Cipriano marito del Sindaco di Gragnano'
13/03/2012, 13:03

"Cosa aspetta ancora il Governo - dichiara il commissario regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli - a sciogliere immediatamente il comune di Gragnano guidato da Annarita Patriarca moglie del Sindaco di San Cipriano nel casertano arrestato stamane assieme ad un consigliere in una retata contro i Casalesi? Non dimentichiamo mai che il matrimonio di questi due Sindaci e delle loro famiglie ebbe come testimone di nozze l' On. Cosentino su cui pendono diverse richiesta di arresto per rapporti con la camorra. E' ora di fare piazza pulita in tutti i comuni inquinati e colpire duramente ogni riferimento politico della camorra nella nostra regione. Gragnano e San Cirpiano vanno sciolti in tempi rapidissimi".
"Ogni giorno - continua Borrelli - scopriamo che una certa politica ha inquinato gli appalti, il voto e la democrazia in diversi comuni campani in gran parte amministrati dal PDL guidato degli onorevoli Cosentino e Cesaro. Ed è ancora più scandaloso che il partito di Berlusconi pur essendo a conoscenza di queste vicende ed intrecci politici criminali abbia confermato come segretario provinciale il Presidente della Provincia di Napoli. Su Gragnano infine c' è una relazione durissima della Commissione d' accesso prefettizia che chiede lo scioglimento di questo comune guidato dalla moglie del Sindaco arrestato stamattina e dove già è stato condannato il Presidente del consiglio comunale per brogli elettorali durante l' ultima tornata amministrativa".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©