Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Per ora progetto fermo. Nuva assemblea a Città della Scienza

Verdi, Campi Flegrei Deep Drilling Project: sopralluogo in zona trivellazione


Verdi, Campi Flegrei Deep Drilling Project: sopralluogo in zona trivellazione
11/10/2010, 17:10

E' durato oltre 2 ore il sopralluogo di una delegazione di Verdi a Bagnolifutura sulle due zone dove dovrebbero avvenire le trivellazioni sperimentali da 500 metri e 4 km per studiare il sottosuolo dei Campi Flegrei.
Ad accogliere e guidare gli ambientalisti c' erano due responsabili del progetto il Prof. Giuseppe De Natale e la Pro.ssa Claudia Troise entrambi dell’Osservatorio Vesuviano sezione locale dell’Istituto di Geofisica .
"Ci hanno spiegato - raccontano il commissario regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli ed il capogruppo alla municipalità di Bagnoli Fuorigrotta Roberto Russo - che per ora il progetto è fermo in attesa di un comunicato definitivo della Protezione civile nazionale allertata dopo l' intervento del Sindaco di Napoli.
Gli abbiamo spiegato le preoccupazioni della popolazione locale nei confronti di questo esperimento e ci hanno risposto che le due trivellazioni sono state elaborate proprio per evitare rischi. Se la prima trivellazione, quella da 500 metri, avrà successo e non comporterà come sono certi alcun problema allora, e solo allora, si procederà con la seconda trivellazione da 4 km".
"Il progetto - continua Mauro Caramignoli presidente dei Verdi di Bagnoli - che ha ricevuto un finanziamento di circa 9 milioni di euro prevede l' arrivo a Napoli di una mega trivella di proprietà del Governo tedesco.
Il Prof. De Natale ha avuto parole durissime contro la comunità scientifica napoletana che è stata a suo dire l' unica a non aver compreso la grandezza del progetto a differenza del resto del mondo".
"Inoltre - continuano Borrelli e Russo - ci è stato spiegato che nel territorio dei Campi Flegrei sono stati censiti ben 13 pozzi profondi dai 2 ai 3 km che non hanno mai provocato esplosioni anche se sono stati realizzati con sistemi più rudimentali di quelli utilizzati adesso.
Domenica 17 Ottobre alle 12 è previsto un incontro pubblico con la comunità scientifica promotrice del progetto e la popolazione locale a Città della Scienza mentre martedì 19 Ottobre è stato organizzato un incontro monotematico alla municipalità di Bagnoli- Fuorigrotta sul tema".
"Solo se sarà confermata l' assoluta mancanza di rischio per le popolazioni locali - concludono i Verdi - sosterremo questo progetto che sulla carta sembra di altissimo valore".

Commenta Stampa
di redazione
Riproduzione riservata ©