Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Verdi: "condividiamo la posizione del Cardinale Sepe su mercato delle offerte nelle chiese"


Verdi: 'condividiamo la posizione del Cardinale Sepe su mercato delle offerte nelle chiese'
16/01/2012, 10:01

"Apprezziamo moltissimo - dichiarano il commissario regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli ed il segretario cittadino del Sole che Ride Vincenzo Peretti - la posizione del Cardinale Sepe sulla liberalizzazione delle offerte per le funzioni religiose. Un fenomeno che secondo noi ha raggiunto a Napoli e provincia livelli gravissimi. Oramai per sposarsi, fare la prima comunione, svolgere un funerale o battezzarsi in determinate chiese napoletane è diventato estremamente oneroso, alcune famiglie si sono addirittura indebitate. In alcuni casi dalla parrocchie vengono chiesti anche 3mila euro solo per un matrimonio per non parlare dell' obbligo di acquistare i fiori, realizzare le bomboniere o anche l' esclusiva delle fotografie durante le cerimonie affidate a determinati negozi "convenzionati" alle parrocchie. Addirittura in alcuni casi vengono "consigliate" anche le agenzie di pompe funebri. Insomma la situazione è davvero insostenibile ed il Cardinale ha fatto benissimo ad intervenire per impedire che la chiesa venga percepita come un' azienda e non come un luogo di culto".
"Noi - concludono Borrelli e Peretti - abbiamo preparato un dossier con una serie di casi limite segnalatici dai cittadini che consegnaremo nelle mani di Sepe. Si va dal caso del parcheggio dentro una chiesa durante matrimoni e battesimi a 50 euro a macchina, al fotografo obbligatorio per le funzioni di una parrocchia che è guarda caso il fratello del parroco fino al tariffario per le cerimonie religiose stampato da una importante chiesa napoletana".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©