Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Verdi contro le lanterne cinesi: "Bisogna vietarle a Napoli per diminuire gli incendi"


Verdi contro le lanterne cinesi: 'Bisogna vietarle a Napoli per diminuire gli incendi'
25/08/2011, 13:08

"Dopo sei giorni senza acqua stamattina la Romeo è intervenuta per aggiustare ul guasto e ripristinare l' acqua nei fabbricati di sua proprietà - dichiarano il commissario regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli ed il capogruppo alla Municipalità di Barra, San Giovanni, Ponticelli del Sole che Ride Antonio Rescigno - dove insistono centinaia di famiglie.
Abbiamo seguito personalmente i lavori che hanno riguardato anche un tratto di strada a C.so Ponticelli che stava cedendo per infiltrazioni d' acqua a causa del guasto come è avvenuto alcune settimane fa a Casalnuovo. Anche a Barra a Via Bartolo Longo è stato ripristinato il servizio idrico".
"Chiediamo inoltre al comune di Napoli e tutti i comuni della Provincia - continuano Borrelli e Rescigno - di vietare urgentemente l' uso delle lanterne cinesi, estremamente di moda in questo periodo, che sono pericolose sia dal punto di vista ecologico che della sicurezza. Infatti queste lanterne che dovrebbero essere realizzate con canne di bambù e carta di riso, materiali non infiammabili e non inquinanti, sono fatte a Napoli nella gran parte dei casi in fabbrichette improvvisate, spesso abusive e gestite dalla criminalità".
"Queste lanterne - concludono i Verdi - creano ogni giorno danni all' ambiente e sono spesso anche causa di gravi incendi, quindi vanno subito vietate".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©