Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Verdi: "Da Martedì parte la campagna pubblica di telefonate alla Asl Napoli 1 "


Verdi: 'Da Martedì parte la campagna pubblica di telefonate alla Asl Napoli 1 '
22/11/2011, 09:11

Le donne ammalate di cancro del quartiere Vomero a Napoli - denunciano il commissario regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli e lo speaker radiofonico Gianni Simioli - non possono più effettuare i controlli necessari perché da giugno scorso il mammografo del distretto dell'Asl Napoli 1 del Vomero è fuori uso. Si è rotta una lampadina che costa circa 200 euro, ma ad oggi non è stata ancora sostituita. Le ammalate di tumore della zona, insieme a tante altre donne sensibili a questo problema, costrette a rivolgersi ai centri privati per effettuare i controlli, hanno organizzato nei giorni scorsi una colletta in via Scarlatti, al centro del quartiere: hanno raccolto 242 euro in poche ore. Hanno portato i soldi all'Asl ma non le hanno nemmeno ricevute".
"Di fronte a questa ennesima vergogna - continuano Borrelli e Simioli - invitiamo tutti i cittadini di Napoli a partire da martedì mattina a chiamare alla Asl al numero 081/2549900/9932 per chiedere ai vertici dell' azienda sanitaria di ricevere queste donne, prendere i soldi che hanno raccolto, sostituire la lampadina del mammografo e rimetterlo in funzione. Dobbiamo vincere questa battaglia per sfinimento inondandoli di telefonate e mandando in tilt i loro centralini".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©