Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Verdi Ecologisti: " per anni abbiamo denunciato le gare tra comandanti a chi faceva la manovra più pericolosa"


Verdi Ecologisti: ' per anni abbiamo denunciato le gare tra comandanti a chi faceva la manovra più pericolosa'
15/04/2013, 10:58

"I comandanti di diverse navi da crociera - dichiara il commissario regionale dei Verdi campani, Francesco Emilio Borrelli - hanno navigato per decenni a pochi metri dalla costa ed in particolare dalle isole di Ischia e Capri nel golfo di Napoli. Gli inchini, anche i più pericolosi si facevano senza alcuna attenzione ed è noto che tra i capitani delle navi c' era una gara a chi faceva le manovre più rischiose. Clamorose le foto inerenti ad episodi avvenuti a Capri che pervenivano costantemente al nostro sito con navi che passavano a esempio a pochi metri dal lido Il Faro e a pochi metri dai Faraglioni sull’isola di Capri  L' inchino era una prassi fortemente contestata dai cittadini ma che permetteva ai croceristi di salutare dalla nave le persone in spiaggia nel periodo estivo e godersi da vicino la bellezze naturali delle isole". "Un fatto gravissimo - continua Borrelli - che oltre ad essere pericoloso infastidiva moltissimo i bagnanti durante l’estate a causa delle alte onde che ha sempre generato il passaggio delle navi a poca distanza dalla costa. Stessa denuncia ci è arrivata negli anni anche per altri casi simili di grosse imbarcazioni e aliscafi che trasportavano passeggeri da Napoli alle isole e viceversa passando a poca distanza dalla costa e addirittura all’interno delle aree marine protette". Per questi motivi, i Verdi campani hanno sempre chiesto "alla Capitaneria di Porto e alle autorità competenti di aumentare i controlli sui tragitti di questi giganti del mare sia nel periodo invernale che estivo. Ovviamente non siamo contrari alle crociere che generano indotto turistico e lavoro per i nostri territori ma siamo preoccupati che un episodio come quello che è avvenuto sull’Isola del Giglio possa ripetersi nel nostro golfo per una guida superficiale e pericolosa delle imbarcazioni".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©