Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Verdi Ecologisti: "napoletani bloccati in un ingorgo per la festa dell' areonautica"


Verdi Ecologisti: 'napoletani bloccati in un ingorgo per la festa dell' areonautica'
28/03/2013, 13:32

"La festa dell' Areonautica a P.zza Plebiscito- denunciano il commissario campano dei Verdi Ecologisti Francesco Emilio Borrelli e lo speaker radiofonico Gianni Simioli - l' hanno pagata cara e amara i cittadini napoletani. Infatti per permettere alle auto blu e a quelle dei Generali e Comandanti vari di arrivare fin dentro la Piazza è stato bloccato il transito dei veicol e degli scooter senza alcun preavviso per oltre un ora. A causa di questa decisione improvvisa e senza un adeguato servizio di viabilità si è creato un imbuto di traffico impressionante che partiva da C.so Vittorio Emanuele e arrivava fino a Via Gennaro Serra passando per i Quartieri Spagnoli e bloccando anche la Rampe Brancaccio. Sarebbe bastato evitare che le macchine e gli scooter scendessero da C.so Vittorio Emanuele per arrivare al centro per evitare questo disastro ma ovviamente nonostante la Piazza fosse piena di militari e forze dell' ordine di ogni tipo nessuno ha pensato ai poveri cittadini che devono subire queste oramai inutili e dispendiose parate che mostrano il volto peggiore e arrogante del potere delle forze armate". 
"C' è da segnalare - continuano Borrelli che è rimasto bloccato a P.zza Carolina per oltre un ora e Simioli che ha raccolto in diretta radiofonica le proteste di decine di cittadini inferociti - che tranne i militari e le autorità c' era poca gente e quindi non era assolutamente necessario fermare il traffico. Il momento topico c' è stato con l' arrivo del Presidente del Senato Grasso per il quale le forze dell' ordine hanno bloccato totalmente la viabilità in buona parte di Chiaia e San Ferdinando. I cittadini inferociti hanno fischiato verso la macchina che lo scortava. Alcuni hanno gridato: " eccolo qui è trasut e sicc e se subito mis e Grasso ( è arrivato magro e subito si è ingrassato )", " queste maleparate andatele a fare altrove, pensate a proteggere il territorio invece di fare inutili e dispendiose manifestazioni" o anche " il Grasso cola già in faccia ai napoletani". Insomma questa uscita pubblica del neo Presidente del Senato non ha mostrato la morigeratezza ed il rispetto per i cittadini tanto annunciata. I militari e le autorità militari non possono bloccare Napoli con le loro costose  parate. Se vogliono muoversi in città si devono devono affrontare il traffico come tutti. Infine segnaliamo grossi momenti di tensione a p.zza carolina dopo i primi 30 minuti di attesa dei cittadini bloccati per la parata che sono arrivati quasi alle mani con i Carabinieri che si stavano mettendo addirittura in tenuta anti sommossa. Per fortuna la presenza di alcuni bravi militari che hanno stemperato gli animi ha evitato il peggio. Certamente però questa festa dell' Areonautica non  sarà ricordata con piacere dai napoletani e non ha fatto fare una bella figura al neo Presidente del Senato".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©