Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Verdi, giovedì Lago Day per salvare il lago d'Averno


Verdi, giovedì Lago Day per salvare il lago d'Averno
21/07/2010, 13:07

Giovedì 22 Luglio 2010 la Federazione dei Verdi ha organizzato il LAGO DAY in difesa dei laghi campani. Alle 11.00 gli ambientalisti si raduneranno all'ingresso del lago d'Averno a Pozzuoli (lato locale Aramacao) sequestrato alcuni giorni fa dalla magistratura perchè acquistato dal clan camorristico dei casalesi. L'obiettivo è riappropriarsi dello specchio d' acqua e farlo divenire definitivamente di proprietà pubblica.


Ad aprire l' iniziativa ci saranno i POSTEGGIATORI NAPOLETANI della 'Tam Tam music' in difesa del lago (guidati da Francesco Cocco accompagnato dal
chitarrista Bruno Savino) che intoneranno canzoni tipiche con alle spalle lo splendido scenario dei Campi Flegrei.
All'iniziativa parteciperanno il Presidente nazionale dei Verdi Angelo Bonelli, il commissario regionale Francesco Emilio Borrelli, il presidente provinciale di Napoli Carlo Ceparano, il Coordinatore dell'area flerea il consigliere comunale di Quarto Giovanni Amirante, il capogruppo dei Verdi al comune di Napoli Luigi Zimbaldi. I Sindaci dei comuni di Quarto, Monte di Procida e Bacoli interverranno con le fasce tricolore, Legambiente sarà rappresentata da Raffaele del Giudice responsabile del dipartimento per la lotta alle ecomafie.


Hanno dato il loro sostegno l'Assessore regionale al demanio Ermanno Russo, l'Assessore comunale all'ambiente del comune di Napoli Rino Nasti,
padre Alex Zanotelli e Fulco Pratesi Presidente onorario del WWF Italia che ha preparato l'appello pubblico salviamo il lago.


Subito dopo i Verdi faranno un sopralluogo sul lago Lucrino. "Questa iniziativa trasversale - sPiega Francesco Emilio Borrelli - è la prima per salvare i nostri laghi che purtroppo non votano e quindi sono preda della camorra, delle ecomafie, degli inquinatori, del degrado e dell'abbandono".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©