Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Verdi: "La Camorra da tempo nei piatti dei napoletani"


Verdi: 'La Camorra da tempo nei piatti dei napoletani'
05/05/2011, 17:05

"Il sequestro del maxi panificio del clan camorristico dei Polverino - dichiara il commissario regionale dei Verdi Francesco emilio Borrelli da sempre in prima linea contro i panificatori abusivi - è la conferma di anni di nostre denunce e dell' Unipan, l' associazione campana dei panficatori. Se non fosse per i Carabinieri, a cui va il nostro pubblico plauso , il fenomeno della panificazione abusiva gestita dalla criminalità sarebbe stato da tempo accantonato visto il disinteresse da parte della Regione, delle Asl e dei comuni al problema".
"E' utile sottolineare che la struttura del clan Polverino sequestrata - continua Borrelli - riforniva non solo supermercati o negozi di alimentari privati ma anche ospedali, scuole, mense pubbliche e anche della chiesa senza che nessuno avesse nulla da ridire soprattutto tra gli agiudicatori degli appalti.
Ci auguriamo che il Prefetto voglia convocare un tavolo urgente sul problema alimentazione a Napoli e Provincia vista le estrema gravità del fenomeno ad oggi da troppi sottovalutato. Oramai la camorra è in pianta stabile nei piatti dei napoletani".
"Infine ci poniamo una domanda inquietante: come mai l' attuale Presidente della Provincia Cesaro - conclude Borrelli - ha smantellato la struttura contro i panificatori abusivi che avevo creato quando facevo l' assessore all' Agricoltura?"

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©