Cronaca / Sanità

Commenta Stampa

Lo faceva per farli stare tranquilli

Verona: infermiera dava morfina ai neonati, arrestata


Verona: infermiera dava morfina ai neonati, arrestata
03/08/2017, 17:43

VERONA - Una infermiera dell'Asl di Verona è stata arrestata per aver somministrato morfina ad un neonato. Tutto è iniziato nella notte tra il 19 e il 20 marzo scorso, quando un neonato, ricoverato all'ospedale civile di Verona, ha avuto un arresto cardiaco. Era stata la stessa infermiera a far iniettare al piccolo un farmaco capace di combattere gli effetti della morfina e il piccolo aveva ripreso a stare bene. 

Proprio la serie degli eventi ha allertato i medici che hanno a loro volta allertato la Squadra Mobile. Le indagini hanno portato a scoprire che l'infermiera aveva detto alle colleghe che era solita dare ai bambini morfina e benzodeazepina (una sostanza tranquillante) per farli dormire quando davano fastidio. E che poco prima che il bambino si sentisse male, era proprio quella infermiera a tenerlo tra le braccia e lo definiva "un po' rognoso". Da qui il forte sospetto, corroborato dall'esame del sangue del bambino fatta allora che mostrava la presenza di oppiacei, che l'infermiera sia la responsabile e quindi l'arresto. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©