Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Ancora bloccato l'accesso dei turisti al Gran Cono

Vesuvio, continua la protesta dei lavoratori


.

Vesuvio, continua la protesta dei lavoratori
17/06/2010, 16:06

ERCOLANO - Terzo giorno di protesta degli ex dipendenti delle cooperativa “Vesuvio, Natura e Lavoro” che da martedì stanno bloccando l’accesso ai turisti diretti al Gran Cono del Vesuvio. Alla base del malcontento, il mancato reintegro in servizio. I lavoratori, in mobilità dal 2007, attendono un piano da parte della Regione per un nuovo impiego. Dopo aver svolto dei progetti nel Parco Nazionale del Vesuvio (manutenzione dei sentieri, pulizia) i lavoratori chiedono garanzie occupazionali per il futuro. Non sono mancati in questi giorni i disagi per i turisti diretti al Gran Cono. Uno striscione bianco recante la scritta “Lavoratori ex cooperativa il pa..cco è fatto” ostruisce il passaggio, in località la Siesta ad Ercolano. L’agitazione coinvolge 85 ex dipendenti della cooperativa. Cresce la rabbia e l’esasperazione. “Siamo stanchi delle continue promesse – attaccano i lavoratori – la Regione fin ora non ha provveduto a trovare una soluzione. Siamo abbandonati dai sindacati e dai politici, come si fa a vivere con 450 euro al mese?. Chiediamo che si faccia chiarezza sulla situazione”. Sulla questione è intervenuto il presidente dell’Ente Parco Vesuvio, Ugo Leone, che ha dichiarato: “Per il Vesuvio è un danno economico e di immagine incommensurabile. Abbiamo sollecitato più volte il presidente della Regione, il vicepresidente nella sua veste di assessore al Turismo e l’assessore all’Ambiente, non abbiamo avuto alcun segnale”. Leone esprime la sua preoccupazione per la crisi lavorativa e per le ripercussioni in termini economici. “Il problema è gravissimo - aggiunge il presidente del Parco - significa migliaia di persone in meno con gravi perdite economiche per guide, tour operators e venditori. In due giorni abbiamo perso non meno di 10mila euro”. Intanto è stata convocata nella sala consiliare del Comune di San Sebastiano al Vesuvio una riunione dal presidente della Comunità del Parco Vesuvio Giuseppe Capasso e dal presidente dell'Ente Parco Ugo Leone per discutere della vertenza.

Commenta Stampa
di Antonella Losapio
Riproduzione riservata ©