Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Conferenza stampa dell'assessore Cascetta

Vesuvio est: il futuro dell’alta velocità campana


.

Vesuvio est: il futuro dell’alta velocità campana
22/01/2010, 16:01


NAPOLI - Nella nuova stazione di "Vesuvio Est" sarà realizzata una interconnessione con i treni del servizio metropolitano regionale, che in quella zona viene espletato sia dai convogli della Circumvesuviana che dai treni delle Fs. Una svolta per la mobilità futura che dimezzerà i tempi di percorrenza per gli utenti del trasporto su rotaia. Un investimento di 32 milioni di euro per la stazione "Vesuvio Est", ha fatto notare Cascetta nel corso della conferenza stampa di presentazione del progetto, che consentirà di mettere "a sistema" opere per centinaia di milioni di euro. L'assessore Cascetta ha ribadito che è stata strategica creare, così come avvenuto per la linea 1 e per la linea 2 della metropolitana, punti di interconnessione. "A piazza Cavour, a Napoli, - ha detto Cascetta - abbiamo realizzato un corridoio che ogni giorno viene percorso da 30mila utenti, utenti che si servono due opere progettate e realizzate in tempi diversi".
Il progetto dal titolo "Leggero, forte e chiaro" della nuova stazione "Vesuvio Est" è stato firmato dalla Samyn and Partners che nasce nel 1980 dal socio fondatore Philippe Samyn, architetto e ingegnere belga. E' attualmente composta da 10 associati, Denis Mélotte, Antonio Quinones, Bernard Vleurick, Ghislain André, Johan VanRomaey, Jacques Ceyssens, Quentin Steyaert, Benedetto Calcagno, Thierry Henrard e André Charon e uno staff di 39 professionisti. La società è attiva in tutti i campi dell'ingegneria e dell'architettura e ha progettato, tra l'altro, la nuova sede del consiglio dell'Unione Europea a Bruxelles, la stazione ferroviaria di Leuven e il centro ricerche di Venafro. La giuria nominata da Ferrovie dello Stato, in accordo con gli Ordini professionali e la Regione Campania, era composta da David Nelson, partner di Norman Foster, Mario Botta, architetto svizzero autore di importanti opere in tutto il mondo tra le quali il Museo di arte moderna a San Francisco (California USA), Carlo De Vito, Amministratore Delegato di FS Sistemi Urbani (Gruppo FS), Marina Habetswallner, Romeo La Pietra, Stefano Reggio e Daniela Volpi.

Commenta Stampa
di Nando Cirella
Riproduzione riservata ©