Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Viareggio: ora sono 21 i morti per l'esplosione del GPL


Viareggio: ora sono 21 i morti per l'esplosione del GPL
03/07/2009, 12:07

Continua a salire il bilancio delle vittime dell'esplosione del vagone cisterna carico di GPL deragliato ed esploso a Viareggio. Adesso siamo arrivati a 21, perchè nella notte sono morte altre tre persone: un cittadino marocchino e la moglie, morti nella notte; e un giovane morto questa mattina verso le 10. Restano ancora ignote le identità di alcuni dei feriti e dei morti, soprattutto di quelli più vicini all'esplosione, dove la temperatura ha raggiunto i 1500 gradi centigradi.
Nel frattempo questa mattina ha riaperto la stazione di Viareggio e i treni cominciano ad affluire normalmente, sia pure tra il timore e l'apprensione dei passeggeri.
Sul lato delle responsabilità, il direttore delle FS Moretti ha assicurato che la sua società non ha alcuna responsabilità. Cosa che però hanno detto praticamente tutte le parti coinvolte. Perchè ovviamente ci sono pesanti responsabilità sia penali che civili, e quindi ciascuno cerca di prendere le distanze il più possibile.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©