Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Lascia il marito e tre figlie

Vicenza: donna si impicca, la sua azienda era in difficoltà


Vicenza: donna si impicca, la sua azienda era in difficoltà
10/04/2012, 20:04

VICENZA – Aveva 51 anni la donna che questa mattina si è impiccata ad un altalena nel giardino della sua abitazione, a Grumolo delle Abbadesse nel Vicentino. Sarebbe stata la forte disperazione per le difficoltà finanziarie che stava affrontando la sua azienda, a spingerla al folle gesto. Le sue preoccupazioni, la disperazione sono state tutte racchiuse in un lettera, che la 51enne ha lasciato ai suoi cari: il marito e le tre figlie di 24, 20 e 4 anni.
E’ stato il marito a confermare, poi, ai carabinieri le difficoltà che la famiglia stava affrontando in questo periodo.
La donna, a sentire l’uomo, è uscita di casa la scorsa notte improvvisamente, nessuno si sarebbe accorto di nulla. Secondo una prima ricostruzione dei militari, la donna ha lanciato una corda attorno al sostegno dell'altalena nel giardino della sua abitazione e si è impiccata. Quando il marito l'ha trovata, alle 7.30 di oggi, ha chiamato i soccorsi, ma non c'era più nulla da fare.

Commenta Stampa
di Rossella Marino
Riproduzione riservata ©