Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

L'animale sta mettendo in pericolo i pascoli

Vicenza: l'orso Dino verrà catturato


Vicenza: l'orso Dino verrà catturato
21/05/2010, 21:05

VICENZA - L’orso Dino metterebbe a repentaglio greggi e animali domestici  sull’Altopiano di Asiago, per questo dovrà essere catturato e allontanato, pur nel rispetto delle norme europee, nazionali e interregionali esistenti. È questa la decisione assunta al termine di un vertice tecnico-istituzionale con l’assessore regionale alla protezione civile e caccia del Veneto Daniele Stival, rappresentanti della prefettura di Vicenza, delle province di Vicenza, Verona e Belluno, amministratori locali, esperti del settore. «In 150 anni non risultano attacchi all’uomo nelle nostre zone - ha detto Stival - per cui statisticamente la popolazione può essere tranquillizzata, anche se un’evoluzione del comportamento di quest’orso non può essere esclusa a priori. È invece alta la preoccupazione per gli effetti sulle attività degli allevatori, degli agricoltori e del turismo, che ritengo vada tenuta in alta considerazione».
 Al tempo stesso l’orso Dino diventa veicolo promozionale per la provincia di Vicenza, decisa a catturare nuovi turisti utilizzando l’ormai celebre plantigrado che stazione nell’Altopiano di Asiago. Dopo una pagina su Facebook che registra migliaia di contatti al giorno, cominciano ad arrivare le prime iniziative concrete che sfruttano l’immagine dell’orso. Nella zona di Grezzana, nel Veronese, è stata creata una maglietta bianca che riporta davanti la sua immagine con la scritta «Se hai paura dell’orso Dino...», mentre dietro la frase continua in questo modo «... allora sei un asino!». Anche in centro ad Asiago alcuni negozi di abbigliamento stanno pensando di produrre per l’estate, quindi in previsione del massimo afflusso turistico, una maglietta o una t-shirt con l’immagine di Dino. Una pasticceria a Schio ha creato un dolce alle mele denominato «Orso Dino»

 

Commenta Stampa
di Mario Aurilia
Riproduzione riservata ©