Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

VICENZA: PRESENTATO AL TAR RICORSO CONTRO CONSULTAZIONE POPOLARE PER AMPLIAMENTO BASE AMERICANA


VICENZA: PRESENTATO AL TAR RICORSO CONTRO CONSULTAZIONE POPOLARE PER AMPLIAMENTO BASE AMERICANA
04/09/2008, 12:09

VICENZA - Il Comitato 'Si' Dal Molin' ha annunciato il deposito di un ricorso al Tar del Veneto contro la consultazione popolare sul raddoppio della base Usa. I cittadini di Vicenza saranno chiamati alle urne a inizio ottobre, come stabilito dal consiglio comunale del capoluogo berico.

"Non siamo contro la consultazione popolare - afferma Roberto Cattaneo, a nome del Comitato - ma contro le modalità nelle quali è stata presentata dall'amministrazione municipale". Il comitato promette battaglia: "se non ci darà soddisfazione il Tar - ribadisce Cattaneo - ricorreremo al Consiglio di Stato".

Dallo stesso 'Si Dal Molin' giunge la conferma che le forze armate americane stanno lavorando ad una variante del progetto iniziale per la costruzione delle unità abitative che dovranno accogliere le famiglie dei soldati della base.

Tramontata l'ipotesi di costruire un unico complesso di 215 villette a Quinto Vicentino per l'opposizione espressa alla fine dello scorso anno dall'amministrazione comunale locale, gli americani - spiega Cattaneo, in riferimento a un articolo di 'Repubblica' - si sono orientati "a costruire piccoli complessi formati al massimo da 25 villette a schiera". "L'idea è di edificare le case - aggiunge - in comuni diversi, compresi comunque in un raggio di 25 chilometri dalla Ederle".

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©