Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Vico Equense. Montechiaro, bando di gara per la messa in sicurezza di via Calvania


Vico Equense. Montechiaro, bando di gara per la messa in sicurezza di via Calvania
28/03/2012, 13:03

Vico Equense - A breve sarà predisposto il bando di gara per l’affidamento dei lavori di recupero e messa in sicurezza di via Calvania nella frazione di Montechiaro. Il progetto redatto dal servizio Lavori Pubblici, costituisce attuazione di parte del programma generale predisposto dall'Amministrazione volto alla messa in sicurezza di strade di proprietà comunale. “Nella definizione delle scelte progettuali – spiega l’Assessore ai Lavori Pubblici Giuseppe Ferraro - si è tenuto in alta considerazione, non solo la situazione di pericolo e degrado in cui versa il tratto di strada ma anche la valenza paesaggistica e storica che riveste l'area oggetto dell'intervento. Particolare attenzione si è posta nella scelta dei materiali da adottare in modo da garantire sia la sicurezza stradale sia la difesa del paesaggio e delle caratteristiche culturali preesistenti. L’intervento di circa 430mila euro, sarà finanziato mediante prestito concesso dalla Cassa Depositi e Prestiti.” Oggi il tratto stradale si presenta in uno stato di degrado. Le pavimentazioni risultano, infatti, essere in pessimo stato di conservazione e manutenzione, con numerose buche, sconnessioni e avvallamenti. Sono, inoltre, da evidenziare problematiche attinenti la sicurezza e in particolare: la larghezza delle carreggiate alquanto limitate che nei punti più critici raggiunge valori inferiori ai due metri, ciò ostacola il transito veicolare in sicurezza e l'accesso ai normali mezzi di soccorso, rendendo ardue e difficoltose le manovre in caso di veicoli provenienti da entrambi i sensi di marcia. Muri laterali a contenimento dei terreni costituiti prevalentemente da pietrame a secco molto sconnesso. Assenza totale o parziale, in alcuni tratti, di opere d'arte stradali di messa in sicurezza (parapetti). Tale stato di fatto, aggravato dalla parziale assenza di un adeguato e funzionale sistema di smaltimento delle acque meteoriche, crea notevoli disagi ai residenti costituendo pericolo per la pubblica e privata incolumità e ostacolo per lo sviluppo agricolo e rurale del territorio circostante. "Il progetto – aggiunge il Sindaco Gennaro Cinque - nasce dalla necessità di rispondere all'esigenza locale di miglioramento della percorribilità e della viabilità, ora caratterizzata da percorsi angusti e dissestati, rendendo maggiormente transitabili i tratti interessati dall'intervento, in modo da garantire un'adeguata fruibilità, ridurre il più possibile i disagi alla popolazione residente e, nello stesso tempo, garantire il recupero ambientale di un'area di elevata valenza paesaggistica."

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©