Cronaca / Sangue

Commenta Stampa

La comparazione col sicario è pari a 2 su una scala di 5

Video choc, Apice ‘salvato’ dalla perizia


Video choc, Apice ‘salvato’ dalla perizia
16/02/2010, 12:02

NAPOLI – La perizia video su Costanzo Apice, unico indagato per l’assassinio di Mariano Bacioterracino, è stata depositata. Da questo documento arrivano buone speranze per il giovane nato a Como ma residente a Scampia, imparentato con alcuni elementi di spicco del clan Bocchetti: invece di ottenere conferme, gli inquirenti hanno trovato nuovi dubbi.

Il video era stato girato per comparare le pose di Apice con quelle dell’assassino ripreso dalle telecamere di sorveglianza. Gli agenti hanno vestito il ragazzo come il sicario, cappello compreso, e lo hanno fatto muovere seguendo il video. Su una scala da uno a cinque, la comparazione tra lui e il volto dell’assassino del video choc è pari a due. Ovvero, solo alcuni tratti sono compatibili. Non c’è assoluta sicurezza che si tratti della stessa persona.
Costanzo Apice, al momento, resta in carcere come unico indagato.

Commenta Stampa
di Nico Falco
Riproduzione riservata ©