Cronaca / Nera

Commenta Stampa

Questa mattina il sopralluogo della Dda alla Sanità

Video-choc: si ricostruisce l’omicidio Bacioterracino


Video-choc: si ricostruisce l’omicidio Bacioterracino
01/12/2009, 17:12

NAPOLI – Il pm della Dda Sergio Amato, insieme ai funzionari della squadra scientifica della polizia, ha effettuato questa mattina un sopralluogo nel rione Sanità, dove, l’11 maggio 2009, fu ucciso Mariano Bacioterracino.
Gli agenti, arrivati intorno alle 12, hanno ricostruito nei dettagli l’agguato davanti al bar “Antica Caffetteria dei Vergini”, che fu ripreso dalle telecamere collocate in zona. Via Vergini è stata transennata per un tratto di circa 100 metri e con l’aiuto di un forte dispiegamento di polizia e carabinieri; sulla zona ha inoltre vegliato, durante tutta la durata del sopralluogo, un elicottero che l’ha sorvolata a bassa quota.
All’operazione ha preso parte anche il presunto killer, Costanzo Apice, arrestato dopo la diffusione del video choc anche grazie ad alcune informazioni confidenziali fatte pervenire agli investigatori. Apice ha indossato un cappellino simile a quello usato dal killer. Poi gli agenti della scientifica si sono occupati dei rilievi, tracciando le sagome dei piedi del presunto sicario e disegnando a terra la sagoma di Bacioterracino. Lievi proteste sono state registrate nella zona per via del fatto che, per circa tre ore, non si è potuto accedere a diversi esercizi commerciali.

Commenta Stampa
di Nico Falco
Riproduzione riservata ©