Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Forse è colpa di un'allergia ai frutti di mare

Vietnam, 26enne invecchia di 50 anni. Ha rughe da 70 enne


Vietnam, 26enne invecchia di 50 anni. Ha rughe da 70 enne
14/10/2011, 18:10

VIETNAM - Si chiama Nguyen Thi Phuong, è una ragazza vietnamita ed ha 26 anni, o meglio così dice l’anagrafe. A guardarla, sembra un’ ultra-settantenne a causa di rughe pronunciate su tutto il viso ed il corpo. Una trasformazione la sua, che pare sia stata indotta da una reazione allergica ai frutti di mare.

La storia, ha scatenato un acceso dibattito sul web: specialisti, persone comuni si stanno interessando a quanto le è accaduto. Tutto è cominciato nel  2008, quando in seguito ad un forte prurito la donna decise di prendere delle medicine in una farmacia locale. Non poteva andare in ospedale, perché lei e suo marito, ora trentatreenne, erano troppo poveri per pagare le cure. Solo in un secondo momento è passata, poi, alla medicina tradizionale ed il prurito è sparito, ma la pelle ha cominciato a incurvarsi e a piegarsi.

Troppa la vergogna per la giovane, che da allora ha deciso di indossare una maschera in pubblico. Le sue condizioni, purtroppo, dal 2008 sono peggiorate.  Per alcuni medici si  tratta di lipodistrofia, una manifestazione clinica caratterizzata da un anormale o degenerativa condizione del tessuto adiposo che si può manifestare come ridistribuzione dei lipidi nel corpo, avendo di fatto in alcune parti una mancanza e in altre un eccesso dei grassi. Ecco perché, dunque, la pelle della giovane continuerebbe a crescere ad un ritmo sorprendente. La sindrome, per la quale pare che non esista alcuna cura, lascia le sue vittime con pieghe di pelle su tutto il corpo, generando volti rugosi o i caratteristici volti scarni tipici delle persone anziane.

 

 

Commenta Stampa
di Rossella Marino
Riproduzione riservata ©