Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Sta cercando di raccogliere 100/200mila euro

Vigile ucciso, padre del killer annuncia risarcimento alla famiglia


Vigile ucciso, padre del killer annuncia risarcimento alla famiglia
24/01/2012, 21:01

MILANO - "Stiamo cercando di raccogliere soldi - dai cento ai duecentomila euro - per proporre un risarcimento alla famiglia del vigile". Queste le parole di Zoran Jovanovic, il padre del giovane nomade fermato in Ungheria con l'accusa di avere ucciso a bordo di un suv l'agente di polizia locale Savarino.

Nel corso di un incontro con la stampa, tenutasi nel tribunale di Milano, l'uomo ha dichiarato: "Voglio chiedere scusa per mio figlio, noi stiamo male per quello che è successo. Noi non siamo criminali".

Poi la sua spiegazione di quanto accaduto quel maledetto giorno:  “Mio figlio non ha visto il vigile, non aveva motivi di ammazzarlo. Dopo averlo investito è scappato per paura”. L'uomo ha anche ribadito che il figlio è minorenne e compirà diciott'anni solo a marzo.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©