Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Villa Floridiana, chiuso l'ingresso da via Aniello Falcone


Villa Floridiana, chiuso l'ingresso da via Aniello Falcone
29/05/2013, 17:06

Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valori collinari che anche nel corso dei lunghi 75 giorni di chiusura del cancello dell’ingresso di via Cimarosa alla villa Floridiana si è battuto perché il cancello venisse riaperto, scende di nuovo in campo per protestare contro la chiusura dell’altro ingresso al parco, quello in via Aniello Falcone, nei pressi del museo Duca di Martina.

 

            “ E’ inaccettabile – afferma Capodanno – che dopo pochi giorni dalla riapertura del cancello su via Cimarosa, avvenuta il 16 maggio scorso, evento salutato con grande enfasi dai rappresentanti istituzionali presenti, venga chiuso l’altro accesso al parco, da via Aniello Falcone “.

 

            “ Se per la chiusura dell’ingresso da via Cimarosa – puntualizza Capodanno - erano state rese note le ragioni, esplicitate su un manifesto affisso all’ingresso dove veniva indicata la necessità di procedere alle operazioni di potatura e di abbattimento di alcuni alberi, nel caso della più recente chiusura dell’accesso da via Aniello Falcone, il cartello non adduce alcuna motivazione, se non un laconico “ L’ingresso di via A. Falcone è chiuso “ “.

 

            “ Pare, ma siamo nel campo delle ipotesi –continua Capodanno – che le ragioni siano da ricercare nella carenza di personale, visto che le assunzioni da parte del ministero competente sarebbero ferme a 26 anni addietro. Certo sarebbe interessante sapere quanti dipendenti operano all’interno della villa e come mai l’eventuale carenza di personale sia emersa all’indomani della riapertura del cancello su via Aniello Falcone. Se ne deduce dunque che, allo stato, con il personale in forza,  sarebbe possibile garantire l’apertura di uno solo dei due accessi al parco  “.

 

            “ Anche in considerazione delle insoddisfacenti condizioni nelle quali si trova attualmente la villa Floridiana, con molte zone di fatto inaccessibili (http://www.youtube.com/watch?v=rvotia0_IFU ) - prosegue Capodanno – invito la Municipalità, le associazioni ed i comitati territoriali a scendere di nuovo in piazza con una manifestazione da tenersi nei prossimi giorni, al fine di protestare civilmente affinché venga ssicurata a breve, dopo anni di attese, una soluzione definitiva di tutti i problemi di quest’unico polmone a verde pubblico a disposizione degli decine di migliaia di abitanti del popoloso quartiere collinare partenopeo “.

 

            Per raccogliere proposte ed adesione lo stesso Capodanno ha lanciato sul social network Facebook un apposito gruppo dal titolo: “ Riappropriamoci della villa Floridiana, basta con le chiusure! “ al link: https://www.facebook.com/groups/550722068303526

 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©