Cronaca / Sanità

Commenta Stampa

Villa Russo, i lavoratori si appellano a Caldoro


Villa Russo, i lavoratori si appellano a Caldoro
15/08/2010, 01:08

NAPOLI - Nessuno sbocco utile per la vicenda della clinica Villa Russo. Lo denuncia il gruppo consiliare del Pdci in Campania. "Gli impegni sottoscritti tra la Regione Campania, il liquidatore e le organizzazioni sindacali - si legge in una nota del consigliere comuncale Sannino - vengono costantemente disattesi e ai lavoratori non vengono corrisposte le mensilità arretrate. Sembra assistere ad una commedia, il cui copione cambia ripetutamente: quello che annunciavano una settimana fa gli assessori regionali alle Attività Produttive e al Lavoro a noi appare come una effimera pubblicità, in quanto ciò che era stato da loro promesso (per ben due volte) non è stato mantenuto". "Avvertiamo - prosegue la nota del Pdci - che la soluzione di Villa Russo doveva già dall'inizio essere affrontata e risolta direttamente dal governatore Stefano Caldoro. E' una vicenda troppo complicata ed importante e solo l'autorevolezza dell'attuale presidente puo' portare il tutto a compimento".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©