Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

L'uomo ha 78 anni, ma non può andare in galera

Violentò bimba di 9 anni, condannato a 10 anni di reclusione


Violentò bimba di 9 anni, condannato a 10 anni di reclusione
04/11/2010, 22:11

PALERMO - Un pensionato di 78 anni, Giuseppe Lo Meo, è stato condannato oggi per l'accusa di stupro di una minorenne. La sentenza lo condanna a 10 anni di reclusione e al pagamento di un risarcimento provvisionale - immediatamente esecutivo - di 10 mila euro, salvo maggiore somma su cui deciderà il Tribunale civile. I fatti risalgono al 2004, anno in cui violentò una bambina di 9 anni. Le indagini scattarono quando le maestre si accorsero di qualcosa di strano guardando i disegni che la bambina faceva a scuola. In breve si scoprì cosa succedeva e Lo Meo venne denunciato.
L'uomo comunque non andrà in galera. Grazie alla legge cosiddetta ex Cirielli, che rende obbligatori gli arresti domiciliari per tutti coloro che hanno più di 70 anni, Lo Meo resterà a casa sua, sia pure con tutte le limitazioni connesse al regime di detenzione domiciliare.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©