Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Accusato di favoreggiamento della prostituzione

Violentò trans, poliziotto finisce in manette


Violentò trans, poliziotto finisce in manette
02/12/2010, 18:12

MILANO – Aveva violentato una trans brasiliana. Per questo, un poliziotto di Milano è stato condannato ad undici anni e cinque mesi di reclusione. A chiedere il provvedimento, il pubblico ministero del capoluogo lombardo Stefania Carlucci, che si è rifatta ad un episodio risalente ad alcuni mesi fa. In quell’occasione Mauro Tivelli, questo il nome dell’agente, era in servizio al Centro di identificazione ed espulsione di via Corelli a Milano. Tra i reati contestati, anche il favoreggiamento della prostituzione e la concussione. Il suo processo, che avverrà con rito abbreviato, potrebbe concludersi il prossimo 16 dicembre davanti al gup Gaetano Brusa.

Commenta Stampa
di Ornella d'Anna
Riproduzione riservata ©