Cronaca / Sesso

Commenta Stampa

La donna era accusata di volersi separare dal marito

Violenta la figlia davanti alla nipotina di 7 anni: arrestato


Violenta la figlia davanti alla nipotina di 7 anni: arrestato
14/12/2017, 18:48

CERIGNOLA (FOGGIA) - Un uomo di 48 anni è stato arretsato dalla Polizia di Foggia con l'accusa di violenza sessuale aggravata. I fatti risalgono allo scorso 6 novembre, quando una donna venne ricoverata all'ospedale di Cerignola con ferite e contusioni guaribili in 15 giorni. Quando i poliziotti le chiesero cosa era successo, lei raccontò l'incubo che aveva vissuto. Il padre l'aveva aggredita, sferrandole dei pugni e poi aveva abusato di lei sessualmente. Le grida e i rumori avevano fatto accorrere la figlia della donna, che aveva più volte detto al nonno di smettere di far del male alla mamma, ma inutilmente. In base alla testimonianza della vittima, i poliziotti avevano appreso anche il motivo dello stupro: lei si stava separando dal marito e aveva iniziato una relazione sentimentale con un uomo che a sua volta si stava separando dalla moglie. Una situazione non accettabile per il violentatore che aveva deciso di "punire" la figlia. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©