Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Arrestato in provincia di Venezia l'avellinese di 49 anni

Violentava la figlia davanti al fratellino


Violentava la figlia davanti al fratellino
12/06/2010, 13:06

AVELLINO - Stamattina all'alba i carabinieri del nucleo operativo di Avellino e di Dolo, in collaborazione col pm del tribunale di Avellino Raffaele Tufano, che dirigeva le indagini, hanno arrestato in provincia di Venezia un uomo di 49 anni, originario del capoluogo irpino, accusato di abuso sessuale su minore, violenza privata e calunnia. Le indagini erano iniziate un anno fa, nel giugno 2009, quando la figlia dell'uomo, ormai sedicenne, con il sostegno della madre denunciò ai carabinieri le violenze sessuali subite dal padre e le minacce (anche di morte) attreverso cui l'uomo imponeva ai familiari il silenzio sulla faccenda. Gli abusi andavano avanti da tre anni, talvolta anche in presenza del fratello minore della ragazzina, di 10 anni. Ma anche la convivente dell'uomo era sottoposta al rischio: nel corso di una lite era stata picchiata selvaggiamente, al punto da subire danni ad un occhio. Stanchi delle violenze quotidiane la donna e i suoi 4 figli si erano trasferiti in Veneto. Il padre orco ha tentato di raggiungerli, ma il gip del tribunale di Avellino, Giuseppe Ricciardi, ha firmato l'ordine di custodia cautelare, in base al quale i carabinieri hanno proceduto con l'arresto dell'uomo.

Commenta Stampa
di Vanessa Ioannou
Riproduzione riservata ©