Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Ancora un caso di maltrattamenti in famiglia

Violenza privata: in manette un 50enne


Violenza privata: in manette un 50enne
07/01/2011, 15:01

  Boscoreale -Nuovo caso di maltrattamenti in famiglia, dove ancora una volta solo l’intervento dei militari ha evitato il peggio nei confronti di vittime stanche ed indifese.   Ieri mattina i carabinieri dell’aliquota radiomobile della compagnia di Torre Annunziata ai comandi del capitano Luca Toti hanno arrestato a Boscoreale in vico Messalli  Salvatore Curcio, classe 1960 per violenza privata, minaccia grave e danneggiamento nei confronti dei genitori. L’aggressione è avvenuta ieri mattina alle otto, con una   discussione che è scaturita in violenza  sino a quando  l’uomo,  già agli arresti domiciliari, ha impugnato un coltello da cucina minacciando i genitori di morte. A quel punto è arrivata una telefonata anonima di richiesta d’ aiuto ai carabinieri che sono accorsi in loro aiuto. A quanto si apprende  alla base dell’aggressione ci sarebbero  futili motivi, ma la violenza non si è fermato solo alle persone, Curcio infatti ha danneggiato gli arredi della casa. L’intervento dei militari dell’arma, comunque, ha messo fine all’aggressione trasportando Curcio alla casa circondariale di Poggioreale a disposizione dell’autorità giudiziaria. Quello dei maltrattamenti in famiglia è comunque un fattore in aumento nel vesuviano che registra un aumento di denunce sì ma che rispetto al numero delle effettive violenze sono ancora poche

Commenta Stampa
di Simona Buonaura
Riproduzione riservata ©