Cronaca / Sesso

Commenta Stampa

Ma l'uomo si difende: 'nessun abuso, ci amiamo'

Violenza sessuale, meccanico 45enne arrestato per aver 'plagiato' una 13enne


Violenza sessuale, meccanico 45enne arrestato per aver 'plagiato' una 13enne
03/03/2009, 19:03

Per lui si trattava di una normale storia d’amore, ma i carabinieri sono convinti di tutt’altro. E’ finito nei guai un meccanico quarantacinquenne napoletano, che ora dovrà rispondere di violenza sessuale nei confronti di una tredicenne: i militari sono infatti del parere che l’uomo, di maggiore esperienza e di spiccato carisma, sia riuscito a plagiare la minorenne fino a renderla consenziente.

Le indagini sono partite dopo le segnalazioni di una ragazzina residente in provincia di Pordenone. Il meccanico avrebbe allacciato da molti mesi una relazione la piccola, dodicenne all’epoca del primo approccio, ed avrebbe, ritengono gli inquirenti, esercitato su di lei una sorta di ‘plagio’ tale da renderla consenziente rispetto ai rapporti sessuali consumati. Dopo gli accertamenti tecnici svolti sono scattate le manette, su decisione del gip della Procura della Repubblica di Pordenone; il 45enne è stato arrestato e trasportato nel carcere di Poggioreale. 

Nel corso delle verifiche i carabinieri si sono avvalsi dell’aiuto di una psicologa, che ha raccolto le confidenze della ragazzina. Il meccanico si sarebbe difeso affermando di non aver costretto la piccola e che si trattava di una normale storia d’amore, ma le sue parole sono state vane: la legge infatti condanna chiunque abbia rapporti sessuali con minori di 14 anni.
 

Commenta Stampa
di Nico Falco
Riproduzione riservata ©