Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Triste primato per la regione: prima per reati su minori

Violenza sessuale su 13enne: allarme pedofilia in Campania


Violenza sessuale su 13enne: allarme pedofilia in Campania
28/01/2010, 13:01

NAPOLI - "Esprimiamo tutta la nostra soddisfazione -commentano l'ex assessore provinciale Francesco Emilio Borrelli e Vincenza Calvi, presidente dell'associazione Un Patto per la Vita, che da anni sono in prima linea nella lotta alla pedopornografia in Campania - per lo straordinario risultato ottenuto dalla Procura di Salerno che ha portato all'arresto, per abusi su una tredicenne, di padre, fratello e vicino di casa nel comune di Cetara. La Campania è la prima regione in Italia, purtroppo, per violenze sessuali sui minori. Violenze che troppo spesso non vengono denunciate dalle stesse vittime e da familiari compiacenti. Da anni chiediamo l'istituzione dell'agenzia contro la pedofilia visto che siamo uno degli ultimi paesi in Europa nella lotta contro la pedopornografia sopratutto per la disattenzione delle istituzioni. Ci domandiamo, qualora le accuse fossero confermate, anche quale condanna infliggere a coloro che hanno commesso queste atrocità se non la castrazione
effettiva."

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©