Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

La donna ha truffato l'erario per oltre 110 mila euro

Viterbo, finta cieca percepiva pensione di invalidità da 30 anni

Le Fiamme gialle hanno scoperto e segnalato la falsa cieca

Viterbo, finta cieca percepiva pensione di invalidità da 30 anni
13/04/2012, 10:04

TUSCANIA (VITERBO) - I finanzieri del comando provinciale di Viterbo hanno scoperto una falsa "cieca assoluta", una donna di 71 anni di Tuscania, un comune in provincia di Viterbo, che, a dispetto della diagnosi medica, si muove e svolge normalmente diversi tipi di attività senza alcun bisogno di assistenza nè di ausili necessari per i non vedenti.

Dalle indagini svolte dalla Gdf è emerso che la donna ha percepito per oltre trent'anni, dal 1979 ad oggi, senza averne titolo, sia l'indennità di accompagnamento sia la pensione d'invalidità civile, per un danno all'erario che ammonta complessivamente a oltre 110 mila euro.

I finanzieri del comando provinciale di Viterbo sono riusciti a scoprire la truffa seguendo e filmando la donna per diversi giorni e in diverse ore della giornata, appurando che la presunta invalida è perfettamente in grado di svolgere autonomamente e senza alcuna difficoltà attività come il giardinaggio o le faccende domestiche. Con stupore degli investigatori, la donna è anche stata vista recuperare con precisione e senza nessuna incertezza degli oggetti caduti a terra a diversi metri di distanza. In questo modo gli investigatori non hanno avuto più dubbi: si tratta dell'ennesimo caso di falsa invalidità. La donna è stata denunciata.

Commenta Stampa
di Vanessa Ioannou
Riproduzione riservata ©