Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

"Mi hanno violentata mentre ero ubriaca"

Viterbo: una donna denuncia stupro durante il veglione


Viterbo: una donna denuncia stupro durante il veglione
03/01/2010, 20:01

VITERBO - Un brutto capodanno che sarà difficile da scordare è quello passato da una ventiquattrenne romana durante la festa di San Silvestro tenutasi all'interno del Castello di Roccalvecce; a Viterbo. La donna ha sporto denuncia ieri ed ha subito precisato di essere stata sottoposta a violenza a causa dello stato di ubriachezza, all'interno di una stanza dove alcuni ragazzi l'avevano fatta appartare. "Mi sono accorta di aver subito la violenza sessuale solo il mattino, dopo essere tornata a casa", ha dichiarato la ragazza. Gli inquirenti stanno tentando di ricostruire con precisione l'intera dinamiche per tentare di risalire ai colpevoli.
La giovane non è infatti stata in grado di fornire alcun tratto identificativo ai suoi stupratori né a decretarne il numero. Anche quando gli è stato chiesto se qualcuno potesse avergli sommistrato delle sostanze particolarli per intorpidirla non ha saputo rispondere con sicurezza. La conferma di una violenza sarebbe dunque arrivata da macchie di sangue ritrovate la mattina seguente sulla biancheria e da diversi disturbi; accompagnati, come già detto, da ricordi confusi e frammentari.
Subito dopo la deposizione in commissariato, i Carabinieri hanno accompagnato la ventiquattrenne all'ospedale Sant'Andrea per compiere tutti gli accertamenti del caso. Per ora non si conoscono ancora gli esiti delle analisi che dovrebbero accertare in primis se sussiste l'effettiva violenza e, in caso affermativo, a chi attribuirla.
Lo stupro dello scorso 31 ricorda quelli già tristemente noti delle vigilie passate; con vittime una venticinquenne ed una ventiduenne.
Intanto, la procura di Roma ha trasferito tutti gli atti agli uffici investigativi di Viterbo per competenza territoriale. Nei prossimi giorni si avranno i risultati anche dei campioni biologici prelevati e le autorità potranno procedere su di una pista meno sconnessa.

Commenta Stampa
di Germano Milite
Riproduzione riservata ©