Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Vittorio Emanuele assolto per la truffa al videopoker


Vittorio Emanuele assolto per la truffa al videopoker
22/09/2010, 15:09

POTENZA - Sentenza di assoluzione per Vittorio Emanuele di Savoia ed altre cinque persone, imputate di aver creato una associazione a delinquere "impegnata nel settore del gioco d'azzardo fuorilegge, attiva nel mercato illegale dei nulla osta per videopoker procurati e rilasciati dai monopoli di stato attraverso il sistematico ricorso allo strumento della corruzione e del falso", come recita il capo di imputazione. Ma secondo il gup, Marina Finiti, chiamata a decidere nel processo con rito abbreviato chiesto dagli imputati, non c'è stata violazione di legge. Per cui ha assolto tutti "perchè il fatto non sussiste".
Dopo il processo, grande soddisfazione è stata espressa dai legali di Vittorio Emanuele: "L'esito assolutorio di oggi conferma definitivamente quanto già statuito nelle archiviazioni precedenti in ordine alle imputazioni connesse e consente di ribadire con maggior forza che gli arresti eseguiti quattro anni fa si fondavano su accuse inconsistenti".

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©