Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Vomero, quartiere infestato da blatte e topi


Vomero, quartiere   infestato  da blatte  e topi
28/06/2012, 17:06

Allarme dal Vomero infestato da blatte e da topi oltre che da insetti, trai quali le fastidiosissime zanzare, presenti anche ai piani alti degli edifici. A lanciarlo è Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valori collinari. “ Paghiamo lo scotto dello stato di abbandono igienico-sanitario nel quale versa il popoloso quartiere collinare – afferma Capodanno -. Peraltro i cassonetti per la raccolta, che in molti casi sono già pieni sin dalle prime ore del mattino, anche per la mancanza dei necessari controlli ispettivi, non vengono puliti a fondo e lavati. Infine a causa della presenza permanente delle vetture in sosta, l’immondizia si accumula sotto i marciapiedi, attirando insetti, blatte e anche topi, che sono portatori di microbi ed organismi patogeni, pericolosi per l’uomo “.


“ Si aggiunga la pessima abitudine di alcuni a non richiedere l’intervento per i rifiuti ingombranti, abbandonandoli in strada – puntualizza Capodanno -. Tra gli altri un materasso a due piazze che da diversi giorni fa brutta mostra di sé in via Tino di Camaino ( foto allegata ) “.



“ Va evidenziato – precisa Capodanno - che, nonostante la calura di questi giorni con le colonnine di mercurio ai vertici stagionali, marciapiedi e carreggiate non vengono lavati da tempo, presumibilmente anche per la mancanza di idonee attrezzature, mentre dalle fogne, presumibilmente intasate ed ostruite in alcuni tratti da materiale lurido, si alza un olezzo che rende l’aria irrespirabile “.



“ Mi auguro che l’amministrazione comunale voglia adottare con urgenza i provvedimenti del caso – conclude Capodanno – Peraltro la situazione potrebbe peggiorare durante i mesi luglio e agosto. Per questo sarebbe auspicabile che gli uffici competenti ripristinassero gli interventi periodici di bonifica che venivano effettuati anni addietro, suddividendo il quartiere in ambiti distrettuali sui quali intervenire di volta in volta. Inoltre bisogna procedere al lavaggio periodico di strade e carreggiate e allo spurgo delle fogne laddove intasate “.





Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©