Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Vomero, va in onda la consueta cartoniade domenicale


Vomero, va in onda la consueta cartoniade domenicale
29/04/2013, 10:59

“ Oramai è una costante – afferma arrabbiato quanto deluso Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valori collinari -. Al Vomero anche la domenica mattina si è costretti a fare lo slalom trai cartoni abbandonati sui marciapiedi e sulle carreggiate dai soliti incivili in aperto dispregio alle vigenti disposizioni, emanate anche di recente dall’amministrazione comunale“.

“ Tutto ciò favorito dalla totale assenza di controlli, tesi a far rispettare, in particolare, l’ordinanza sindacale n. 1121 del 30 ottobre 2012, riguardante disposizioni urgenti per ridurre le criticità del ciclo rifiuti - puntualizza Capodanno –. In tale ordinanza sugli imballaggi all’art. 4 viene precisato: “ È fatto divieto: a) a tutti gli esercenti attività commerciali o pubblici esercizi ed a tutti i responsabili degli uffici pubblici o aperti al pubblico di depositare i rifiuti differenziati all'esterno dei contenitori dedicati (stradali o individuali) ad esclusione degli imballaggi in carta e cartone che devono invece, essere conservati all'interno dei propri locali e conferiti (opportunamente ripiegati e legati, esclusivamente nelle immediate vicinanze dell'esercizio commerciale o ufficio) esclusivamente secondo il calendario predisposto da Asia Napoli spa riportato nell'allegato 3 che costituisce parte integrante e sostanziale della presente ordinanza... “ “.

 “ Per gran parte delle strade del quartiere Vomero, in base quanto si legge nell’allegato citato nell’ordinanza, i cartoni, opportunamente ripiegati e legati, andrebbero conferiti, dopo le ore 20, nei soli giorni di lunedì, mercoledì e venerdì, posti nelle immediate vicinanze degli esercizi commerciali – afferma Capodanno -. Allora cosa ci faceva in questa domenica di sole, con tanta gente in strada, quel mucchio di cartoni, molti dei quali non piegate né legati, nell’isola pedonale di via Luca Giordano, di fronte ad un plesso scolastico? “.

“ Lungo la stessa strada si notavano altre cataste di cartoni - continua Capodanno -, piegati in questo caso e posti in appositi contenitori, ma collocati sulla strada di domenica mattina, in aperto dispregio dell’ordinanza citata “.

“ Una vera e propria Cartoniade – prosegue Capodanno – che invade le strade del quartiere collinare ad ogni ora del giorno ed ogni giorno della settimana, con immagini non certo esaltanti, che contribuiscono ad alimentare la visione di un quartiere sporco ed abbandonato. Senza che vengano posti in atto i necessari controlli che prevedono, per le violazioni delle disposizioni contenute nella predetta ordinanza, oltre ad una sanzione amministrativa che va da un minimo di 150,00 ad un massimo di 500,00 euro, anche la sospensione delle attività economiche interessate in caso di reiterazione della violazione “.

Capodanno con l’occasione invita ancora una volta gli uffici competenti dell’amministrazione comunale ad effettuare in forma continua e prolungata i controlli previsti nella suddetta ordinanza, con particolare riferimento ai fine settimana, in modo da evitare il ripetersi delle scene che si stanno manifestando da diversi mesi a questa parte al Vomero, perseguendo e applicando le sanzioni previste nei confronti di coloro che si rendessero responsabili dei reati indicati. 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©