Cronaca / Nera

Commenta Stampa

L'ex esponente Pd avrebbe promesso appalti e lavoro ai Misso

Voti dalla camorra, condannato l'ex consigliere Conte


Voti dalla camorra, condannato l'ex consigliere Conte
05/06/2009, 19:06

Due anni ed otto mesi di reclusione per concorso esterno in associazione mafiosa. E’ la condanna inflitta a Roberto Conte, ex consigliere regionale della Campania, eletto nelle liste della Margherita e successivamente passato nel Pd.  Il gup Luigi Giordano ha emesso la sentenza in conclusione del processo, che si è svolto con rito abbreviato. Il pm Giuseppe Narducci, titolare delle principali inchieste sul clan Misso, aveva chiesto quattro anni.
Conte avrebbe chiesto proprio al clan dei Misso, attivo nel rione Sanità, l’appoggio durante la campagna elettorale, affinchè si attivassero per procurare voti. In cambio sarebbero arrivati posti di lavoro e partecipazioni ad appalti. Altre condanne sono state inflitte a membri del clan della Sanità.
 

Commenta Stampa
di Nico Falco
Riproduzione riservata ©