Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Wwf: Ambiente, Salute e Territorio – Il Report


Wwf: Ambiente, Salute e Territorio – Il Report
30/09/2011, 17:09

Sabato 1 ottobre, alle ore 17,30 presso il Salone Borbonico di San Nicola la Strada, verranno presentati i risultati del progetto " Incontri WWF : Ambiente, Salute e Territorio “, finanziato con i Bandi di Idee 2010 di ASSO.Vo.Ce. Le attività, iniziate in concomitanza con Earth Hour 2011 - Un'ora per la Terra , hanno visto impegnati 35 volontati di 4associazioni che in oltre 1270 ore di impegno collettivo hanno coinvolto 1600 studenti di 10 scuole casertane, sviluppando oltre 4000 contatti sui social network e una fitta rete di collaborazione con altre 12 associazioni di volontariato ; tutto ciò ha generato centinaia di pagine web e un’ampia rassegna stampa.

Ambiente, Salute, Territorio : sono i vertici di un triangolo equilatero al cui centro troviamo “l’Uomo". Da decenni è ormai certo che la nostra salute non può prescindere da un ambiente salubre, che non esiste sviluppo economico senza crescita culturale, che la gestione del territorio, del paesaggio e dell'ambiente non possono essere subordinati esclusivamente al profitto indiscriminato ed immediato. Lo scopo finale del WWF è fermare e far regredire il degrado dell’ambiente naturale del nostro pianeta e contribuire a costruire un futuro in cui l ’ umanità possa vivere in armonia con la natura. Credendo in questa missione , da circa 30 anni il WWF Caserta incontra cittadini di ogni età, per informarli sulle problematiche ambientali e su come affrontarli.

In quest'ottica, è stato realizzato, in occasione dell' Anno Internazionale del Volontariato, il progetto " Incontri WWF : Ambiente , Salute e Territorio ", finanziato con i Bandi di Idee 2010 di ASSO.Vo.Ce. Oltre al people raising per il coinvolgimento di nuovi volontari nelle associazioni che costituiscono la “rete”, questo progetto ha inteso trasmettere consapevolezza per l’adozione stili di vita coerenti alla conservazione dell’ambiente, alla prevenzione di patologie cronico-degenerative e di comportamenti rispettosi verso il territorio. Il WWF Caserta ha pertanto creato un network di Associazioni da anni operanti nella nostra provincia, ognuna caratterizzata da una esperienza specifica nelle tematiche progettuali: LILT per quanto attiene la prevenzione della malattie oncologiche, sempre più frequentemente considerate patologie "ambientali", l'Associazione VEGA , per la sua competenza nel contesto di Protezione Civile e il WWF Agro Aversano, Litorale Domitio e Napoli Nord per la conoscenza di uno dei territori più martoriati d'Italia. La manifestazione del 1 ottobre non vuole essere la conclusione di un progetto, ma il report di una tappa importante di un percorso che il WWF Caserta, insieme alle altre associazioni che compongono la rete, intende proseguire.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©