ESCLUSIVA TIFOSI SU JULIE: Ecco come sarà il San Paolo dopo i lavori per le Universiadi.

Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Fratoianni (LeU): ha fatto lo stesso anche con la sorella

Xenofobia a scuola: il maestro dileggia bambino di colore davanti agli altri


Xenofobia a scuola: il maestro dileggia bambino di colore davanti agli altri
21/02/2019, 16:46

FOLIGNO (PERUGIA) - Gravissimo episodio di xenofobia in una scuola elementare di Foligno, in provincia di Perugia. L'insegnante avrebbe costretto un bambino di colore a seguire tutta la lezione con il viso rivolto verso la finestra (e quindi dando le spalle alla cattedra), incitando gli altri bambini contro quello di colore con frasi come: "Ma che brutto che è questo bambino nero! Bambini, non trovate anche voi che sia proprio brutto?". 

La vicenda è stata riferita dai bambini ai rispettivi genitori, che hanno vivacemente protestato con la scuola. E uno di loro l'ha raccontato su Facebook, diffondendo la notizia. Sulla vicenda è intervenuto anche Nicola Fratoianni (LeU), che ha dichiarato: "Stamattina ho appreso una notizia che se fosse vera sarebbe gravissima. Pare che in una scuola di Foligno, la città in cui vivo, un maestro appena entrato in classe abbia additato un bimbo nero e abbia chiesto alla classe se fosse brutto. Non contento, poi, lo avrebbe costretto a stare tutto il tempo rivolto verso la finestra, per non guardarlo. Avrebbe fatto la stessa cosa con la sorellina, che frequenta un'altra classe dello stesso istituto. Interrogo subito il governo, perché su una vicenda del genere è sempre bene vederci chiaro, fino in fondo. Se fosse vero, l'insegnante andrebbe immediatamente sospeso. Un'ultima amara considerazione: fino a qualche tempo fa, una cosa del genere non sarebbe nemmeno stata immaginabile. Oggi è tutto sdoganato, è tutto possibile". 

Dal canto suo, l'unica difesa dell'insegnante è che si sarebbe trattato di un esperimento sociale, da lui scelto imitando alcuni esempi presi su Facebook. Quindi la sua intenzione - così ha detto - era quella di provocare una reazione contro il razzismo. Se è così, ha miseramente fallito. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©