Cronaca / Curiosità

Commenta Stampa

X-factor 6: ascolti boom, ma è flop nelle scommesse


X-factor 6: ascolti boom, ma è flop nelle scommesse
10/12/2012, 17:59

ROMA - E’ stato boom negli ascolti, nelle visualizzazioni dei video su Youtube e nelle tendenze dei maggiori social network, ma nemmeno la sesta edizione di X-Factor è riuscita a stuzzicare la curiosità degli scommettitori italiani. Il pubblico dei talent show rimane numeroso (più di 1 milione ha seguito la finale in diretta su Sky), ma è poco interessato a mettere in pratica con una scommessa la competenza su un programma televisivo. Secondo le stime elaborate da Agipronews sui dati forniti dai principali operatori di scommesse, nell’ultima edizione il volume di giocate ammonta a circa 75 mila euro. Pochi spiccioli se confrontati agli eventi sportivi, calcio in primis, ma soprattutto con quello che è succede oltremanica. Forse per una questione di costume, il pubblico italiano non è abituato a scommettere su propri beniamini, mentre le ’novelty bets’ (le scommesse sul ’costume’) vanno forte nel Regno Unito, dove la tradizione è radicata: dal figlio di William e Kate alle gaffe del premier di turno, passando per reality e gossip, tutto finisce sulle lavagne dei bookmaker. E uno dei migliori esempi è proprio X-Factor: anche la versione UK si è chiusa nel fine settimana, ma con un bilancio decisamente opposto. In totale, il programma ha accumulato scommesse per 2,5 milioni di sterline (3,1 milioni di euro) e solo per l’ultima puntata ne è stato raccolto 1 milione. "Nelle ultime ore prima del programma - spiega una nota dell’agenzia William Hill - abbiamo accettato una scommessa ogni due secondi. La giocata più sostanziosa è stata di 7 mila sterline da un cliente di Manchester". Il successo del programma prosegue anche dopo la sua conclusione: tutte le principali agenzie accettano giocate sulla posizione nella hit parade di Natale dell’album del vincitore e si punta anche sui giudici del prossimo anno.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©