Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

La ragazza non sarebbe stata uccisa dove è stata trovata

Yara, il pm approva la pista rilanciata da "Oggi"

Non si conosce ancora la data dei funerali

Yara, il pm approva la pista rilanciata da 'Oggi'
05/04/2011, 19:04

BERGAMO - Nuova ipotesi sull'omicidio di Yara Gambirasio. Gli investigatori indagano sulla pista riproposta dal settimanale "Oggi": la ragazza non sarebbe stata uccisa dove è stata trovata il 26 febbraio scorso, ma in un luogo diverso dal campo di Chignolo d'Isola (Bergamo). Il pubblico ministero Letizia Ruggeri ne ha dato la conferma, ma sembra che per il momento non ci sia nulla di definitivo. L'unico fatto certo è che il cadavere di Yara è rimasto per molte settimane nel campo incolto dove le intemperie avrebbero eliminato le tracce di trascinamento eventuali. Gli esiti delle analisi eseguite sul corpo senza vita della piccola Yara sono attese oltre il 27 maggio, data in cui il magistrato consegnerà al medico legale una relazione completa. Ancora non è stata annunciato quando verranno celebrati i funerali. Davanti al tribunale di Bergamo, Letizia Ruggeri ha dichiarato ai giornalisti di non conscere la data in cui verrà rilasciato il nullaosta alla sepoltura. A Brembate Sopra proseguono intanto le indagini relative al Dna. Il pm ha fatto sapere che i campioni prelevati fino a questo momento anche se sono circa un migliaio non hanno portato a nessun risultato soddisfacente. Sulla notizia diffusa, in seguito alle analisi delle celle telefoniche, che rivela la presenza nella zona di Brembate Sopra di sei calabresi il giorno in cui Yara è scomparsa, non è stato fatto finora nessun commento.

Commenta Stampa
di Claudia Peruggini
Riproduzione riservata ©