Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

La madre della ragazza aveva scritto a Napolitano

Yara, il pm: “Mie scelte sul caso sempre libere”


Yara, il pm: “Mie scelte sul caso sempre libere”
01/03/2013, 11:40

BREMBATE SOPRA -  “Non me l'ha ordinato la procura generale, tanto meno il presidente Napolitano. E' stata una scelta mia. La riesumazione di Giuseppe Guerinoni (padre del presunto assassino di Yara) è solo uno scrupolo investigativo, sono già certa del risultato”. Risponde così il pm Letizia Ruggeri, titolare dell'indagine sulla morte di Yara Gambirasio, alle critiche che in questi giorni sono arrivate sul suo lavoro.

Maura Gambirasio, la madre della  piccola atleta scomparsa, ha infatti scritto al Capo dello Stato per sollecitare le indagini sulla morte della figlia.

“Dagli accertamenti scientifici - ha detto il Pm - è emerso che la probabilità che l'uomo sia il padre biologico dell'assassino di Yara, ovvero l'individuo maschio di cui è stata trovata traccia biologia sui vestiti della tredicenne di Brembate Sopra (Bergamo), è pari al 99 %. La riesumazione dell'uomo ne darà la conferma”

Letizia Ruggeri rivendica inoltre la piena titolarità della nuova inchiesta per favoreggiamento a carico di Mohammed Fikri: “Non vedo perché questo nuovo fascicolo avrebbe dovuto essere assegnato a un altro pm, dal momento che sono io che ho condotto le indagini sul caso, fin dall'inizio”.

Commenta Stampa
di Rossella Marino
Riproduzione riservata ©