Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Gli inquirenti stanno seguendo la pista del satanismo

Yara: un colpo alla testa e quella strana X sulla schiena

Tra 90 giorni gli esiti dell'esame del Dna

Yara: un colpo alla testa e quella strana X sulla schiena
11/03/2011, 18:03

BREMBATE- Non solo le coltellate, anche un forte colpo alla testa. Yara Gambirasio potrebbe aver subito anche questo nel corso del massacro che l’ha portata alla morte. A dirlo, la relazione preliminare dell'autopsia sul corpo della ragazza, consegnata oggi pomeriggio al pm Letizia Ruggeri, incaricata delle indagini. Confermate le sei coltellate: una al collo, una al polso e quattro alla schiena. Queste ultime, tra l’altro, sono ora oggetto di controlli ancora più dettagliati: dalle prime analisi, infatti, è risultato che i quattro colpi erano disposti in posizione “strana”, ossia due a formare una X ed altre due, orizzontali, parallele. Una sorta di simbolo esoterico, forse, che potrebbe servire a dare una svolta nelle indagini.
La contusione alla testa, invece, sarebbe stata provocata da un corpo contundente non ancora identificato.
Resta attualmente ancora da chiarire se la ragazza sia stata o meno violentata e a chi appartengono le tracce di Dna ritrovate sugli abiti. Nei giorni scorsi, i Carabinieri del comando Provinciale hanno raccolto di nascosto la saliva di moltissime persone attraverso tazzine di caffè e sigarette: se qualcuna di queste tracce dovesse combaciare con quelle del Dna sul corpo della adolescente ci sarebbe circa l’80% di possibilità di aver trovato l’assassino. Tutte le ipotesi e le domande, comunque, potranno forse trovare risposta solo tra 90 giorni.

Commenta Stampa
di Ornella d'Anna
Riproduzione riservata ©