Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Yemen, rapito un carabiniere italiano

Era in borghese in un negozio a Sanaa, preso da delinquenti

Yemen, rapito un carabiniere italiano
30/07/2012, 13:12

Si trovava in un negozio, vestito in borghese. Alessandro Spadotto, 29 anni, originario di San Vito al Tagliamento, è stato rapito ieri da alcuni uomini armati a Sanaa, la capitale dello Yemen. I rapitori dovrebbero essere un gruppo di criminali locali, ai quali, ha fatto sapere il ministro dell’Interno yemenita, si è data subito la caccia. Il giovane carabiniere italiano sarebbe stato portato in una località sconosciuto, e secondo i servizi di sicurezza non corre pericolo di vita. La notizia del sequestro è stata confermata anche dalla Farnesina, riferendo che si tratta di un addetto alla sicurezza dell’ambasciata, sede che è stata riaperta solo da qualche mese. Il ministro degli esteri dello Yemen, Ali Abdullah Saleh ha dichiarato tutta la disponibilità a ritrovare il carabiniere. Secondo Giulio Terzi, ministro degli Esteri italiano “la priorità assoluta deve essere innanzitutto quella di tutelare l’incolumità del nostro connazionale”.

Commenta Stampa
di Maria Grazia Romano
Riproduzione riservata ©