Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Campagna di adozione per i cani randagi.

Yes we can(E): lo slogan del Comune di Quarto


Yes we can(E): lo slogan del Comune di Quarto
10/06/2010, 17:06

QUARTO (NA)- Il Comune di Quarto, prendendo spunto dal famoso slogan utilizzato dal presidente statunitense Obama durante la campagna elettorale, ha messo in campo la campagna di adozione dei cani randagi “Yes, We Can(e)”, ospitati in un canile di Giugliano, convenzionato con il Comune.
La struttura ospita 86 cani di varie razze; tre cuccioli sono stati seguiti da un gruppo di veterinari della Federico II che stanno realizzando studi comportamentali sugli animali a quattro zampe.
L’amministrazione quartese ha più volte dichiarato di voler realizzare una struttura che possa ospitare i cani randagi in città; una serie di questioni burocratiche, legate anche all'annoso fenomeno della cementificazione selvaggia, non consente ora la fattibilità del progetto.
Il servizio offerto dal canile di Giugliano secondo la convenzione sottoscritta con il Comune deve comunque comprendere: custodia, alimentazione, cure sanitarie, toelettatura, disinfestazione nonché tutto ciò di cui il cane può avere bisogno, mentre l’Asl ed il Servizio veterinario competente provvedono alla cattura, all’iscrizione nell’anagrafe canina ed al relativo tatuaggio indolore o all’installazione di un microchip, oltre a tutti i necessari interventi di profilassi e di sterilizzazione.

Commenta Stampa
di Tiziana Casciaro
Riproduzione riservata ©