Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

“Albano? Un dittatore. Ylenia aveva un rigetto per lui”

Ylenia: le pesanti accuse di Romina all’ex marito


Ylenia: le pesanti accuse di Romina all’ex marito
14/11/2011, 19:11

MILANO – “Ylenia aveva un rigetto completo per Al Bano, litigavano sempre. Mi diceva: Mamma, te ne devi andare, io un giorno me ne andrò”: sono queste le pesanti accuse lanciate da Romina Power all’ex marito Al Bano, nel corso della trasmissione “Sàlvame Deluxe” su TeleCinco. La cantante si è rivolta qualche settimana fa al programma tv tedesco “Aktenzeichen XY”, nella speranza di poter ritrovare la figlia Ylenia, scomparsa 17 anni fa. Quella che si sta consumando in casa Carrisi-Power è una vera e propria guerra, a suon di battute pesanti che viaggiano in tv. È proprio a Telecinco che la Power sfoga la sua rabbia nei confronti dell’ex marito Al Bano, accusandolo di essere stato un dittatore: “Se lo contrariavo si arrabbiava, urlava. Era un dittatore. Una volta mi ha dato un calcio”. La reazione di Al Bano è stata immediata. Il cantante ha ribattuto agli stessi microfoni spagnoli: “Sono senza parole, è come vedere un’altra persona. Smentisco tutto quello che ha detto Romina”. E in difesa del padre è intervenuta anche la figlia minore Cristel, sempre a TeleCinco: “Mia madre è una donna che ha una ferita aperta. Mio padre è la persona più vicina da colpire. Lei ora vive in una sua realtà, un universo parallelo. Mio padre è la mia forza, l’uomo che mi ha insegnato ad amare la vita”.

Commenta Stampa
di AnFo
Riproduzione riservata ©