Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Chiusura della via imposta, non concordata

Ztl: continuano le proteste in via Duomo

"Traffico limitato = desertificazione e aumento della crisi"

.

Ztl: continuano le proteste in via Duomo
01/12/2011, 16:12

NAPOLI – E’ la Ztl zona a traffico limitato che continua ad essere il pomo della discordia di cittadini e commercianti. Nello specifico stiamo parlando di via Duomo centralissima arteria del Centro Storico. Qui tutti gli operatori commerciali gridano a voce alta il loro dissenso inscenando una manifestazione proprio in largo Duomo. Questi si sentono abbandonati dai vertici di Palazzo San Giacomo, che a detta dei commercianti si negano ad un confronto che chiarisca perché questa decisione sia stata imposta e non concordata mettendone a corrente tutti gli operatori commerciali. Non si può chiudere una strada senza approntare un serio ed efficiente servizio di trasporto pubblico e senza creare dei parcheggi nelle immediate vicinanze. Ztl non deve essere sinonimo di desertificazione, il commercio è già messo in ginocchio dalla crisi e chiudere al traffico è come clampare un importante arteria atrofizzando l’ arto che da essa viene irrorando conducendolo alla fine.

Commenta Stampa
di Antonio Sarracino
Riproduzione riservata ©