Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Ztl in via Luca Giordano: degrado ed abbandono


Ztl in via Luca Giordano: degrado ed abbandono
05/04/2011, 18:04

Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valori collinari, denuncia lo stato di degrado e di abbandono nel quale versa la zona a traffico limitato in via Luca Giordano al Vomero, istituita appena sei mesi fa, agli inizi del mese di ottobre dell’anno scorso.

“ Da un sopralluogo effettuato in questi gironi è emerso la totale mancanza di manutenzione, come si può osservare anche dalla documentazione fotografica allegata – precisa Capodanno -. All’imbocco della Ztl da piazza degli Artisti, presumibilmente a seguito di un incidente stradale, si è piegata la palina per la segnaletica verticale in uno al paletto che sostiene la catena che delimita il tratto di carreggiata pedonalizzata al punto che la stessa catena giace oramai da diversi giorni a terra “.

“ Anche più avanti si nota che altri elementi che delimitano la carreggiata sono lesionati con barre metalliche distaccate e sporgenti, che potrebbero costituire un pericolo per i passanti, specialmente nelle ore serali e notturne – continua Capodanno -. Non solo ma la maggior parte delle fioriere oramai sono prive di piante, diventando sovente ricettacoli di rifiuti “.

“ Eppure i vomeresi hanno atteso alcuni lustri, sostenendo numerose battaglie con petizioni e manifestazioni varie affinché venisse istituita la ztl – ricorda Capodanno -. Ma è risaputo che le zone a traffico limitato per poter funzionare e costituire un fiore all’occhiello per le pubbliche amministrazioni non vanno solo inaugurate ma bisogna prevedere e provvedere anche alla manutenzione con la destinazione e l’impiego di appositi fondi in bilancio. Cosa che, come testimonia lo stato attuale, dopo pochi mesi dalla realizzazione dell’opera, evidentemente non viene fatta per il tratto interessato dell’improntante arteria vomerese “.

Sulla questione Capodanno sollecita il sindaco e l’assessore al ramo affinché vengano immediatamente adottati i provvedimenti di competenza, attraverso l’esecuzione dei necessari lavori di manutenzione, tesi ad eliminare i problemi appena evidenziati.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©