Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Zuccaro: "La Merkel e il vocabolario di Monti"


Zuccaro: 'La Merkel e il vocabolario di Monti'
16/06/2012, 11:06

Europa si, Europa no, la guerra dei cachi. Così potrebbe sintetizzarsi l'attuale situazione europea ormai alla deriva dell'essere o del divenire . Un'Europa nella quale e sulla quale stupidamente regna la Germania che erroneamente ritiene di poter dettare tempi e strategie impoverendo e mortificando tutti gli stati dell'unione. Si l'unione nata sopratutto per l'esigenza di solidarietà con i paesi membri e' diventata progressivamente lo strumento usuraio da utilizzare contro gli stati cosiddetti non virtuosi . Inviterei la merkel alla lettura" del piccolo principe" nella parte in cui questi rappresenta l'inutilita e la stupidita del regnante che si ostina nel comandare in un mondo senza la presenza di altri uomini . Quella solidarietà che doveva essere il pilastro dell'Unione e'stata frettolosamente messa in soffitta . Sarebbe bastato pochissimo per consentire alla Grecia di uscire da questo incubo e magari poi con la stessa dettare una nuova agenda politico economica basata su quello che ormai non si può più dire e cioè sull'austerity. Ebbene si, lo ha confermato anche Monti, non si deve più usare questo termine( anche se poi tutte le scelte operate si muovono su questo principio) perché la parola austerità preoccupa i mercati che reagiscono male sopratutto verso quei paesi che sono costretti ad seguire questa logica. Parliamo di attenzione ai bilanci ha detto il premier. Ma si.. E come se non parlassimo più di violenza carnale, ma di forzato ingresso negli organi genitali altrui!! Fa meno paura o no? Ma certo non cambia la sostanza rispetto ad una Europa che ha dimostrato un limite spaventoso : l'incapacità a decidere! Decidere se la Grecia deve stare dentro o fuori; se con essa anche l'Italia e la Spagna. Decidere se continuare sulla strada imposta dai tedeschi... Se deve continuare su questa idea di unione che tutto sembra eccetto quel bel progetto immaginato dai padri fondatori. Uscire dalla logica della sudditanza hanno ribadito tutti i leader europei. Infatti A proposito la Merkel apertamente ha inviato i greci a votare un certo candidato e non per gli altri, e il neo presidente francese non ha avuto nemmeno il tempo di capire che aveva vinto le elezioni che dopo 14 minuti era su aereo per andare dalla merkel !!
avv. Maurizio zuccaro
Pres associazione liberi cittadini palazzo S. Giacomo

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©