Cultura e tempo libero / Cultura

Commenta Stampa

1° CONCORSO INTERNAZIONALE "GIORNALISTA DEL MEDITERRANEO"


1° CONCORSO INTERNAZIONALE 'GIORNALISTA DEL MEDITERRANEO'
23/10/2008, 08:10

 

La Puglia,  da sempre regione di frontiera, protagonista indiscussa di un costante interscambio tra molteplici culture, assurge, oggi, al ruolo di laboratorio interculturale tra i numerosi paesi che si affacciano sulle sponde del Mediterraneo e che aspirano alla valorizzazione delle differenze storiche, linguistiche, culturali.
In questa prospettiva nasce, dunque, il Concorso Internazionale “Giornalista del Mediterraneo”, promosso dall’Associazione “Terra del Mediterraneo. Arte, cultura e Comunicazione” L’evento gode del patrocinio della Presidenza del Parlamento Europeo, delle Ambasciate di Turchia, Grecia, Svezia e Cipro, nonché di Università italiane, Centri Culturali e Istituzioni regionali, nazionali e internazionali.
 
            “L’obiettivo del concorso – spiega Tommaso Forte, Giornalista, Presidente dell’Associazione “Terra del Mediterraneo” e ideatore del Concorso - è quello di coinvolgere i giornalisti della carta stampata e della televisione, oltre che gli allievi delle scuole di giornalismo e delle facoltà universitarie che si occupano di Comunicazione in tutta Europa, con particolare interesse per quei paesi che si affacciano sul Mediterraneo. L’iniziativa mira al coinvolgimento di giornalisti, sia italiani che stranieri, nonché, delle maggiori testate giornalistiche on-line, radiofoniche, della carta stampata e della televisione. Il premio giornalistico“Giornalisti del Mediterraneo” si propone, altresì, come prima esperienza, in questo senso, nel Mezzogiorno d’Italia, con l’obiettivo ultimo di contribuire ad una migliore e maggiore conoscenza della figura professionale del giornalista. Il concorso costituirà, inoltre, un importante trampolino di lancio a livello nazionale ed internazionale, per tutti i giovani giornalisti emergenti, oltre che per tutti i professionisti impegnati da anni nella comunicazione che vogliano porsi a confronto”.
Il concorso si articolerà in sei sezioni: Tutela dei Minori; Politica Estera e Internazionale; Ecomafie, Pubblica Sicurezza e Tutela dei Cittadini; Premio Economia e Sviluppo Economico “Vincenzo Fragassi”; Premio del Mediterraneo e Premio Wojtyla.
La Giuria sarà composta da Lino Patruno, giornalista ed editorialista de La Gazzetta del Mezzogiorno, Francesco Strippoli, giornalista del Corriere del Mezzogiorno, Attilio Romita, giornalista di Rai1, Clara Zagaria Ansa Bari, Vincenzo Magistà, direttore del TG Norba, Raffaele Nigro, Giornalista Rai e scrittore, Mons. Giacomo Giampetruzzi, esperto di comunicazione sociale e giudice del Tribunale Ecclesiastico Regionale Pugliese, Nello Mongelli, direttore quotidiano Barisera, Nicola e Saverio Fragassi, giornalisti de La Gazzetta del Mezzogiorno.

 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©